Test a Valstagna

Ieri mattina sono andato al Demo-Day Valstagna organizzato dalla Ozone Kayak, annuale incontro dei canoisti, per testare le ultime novità del pianeta Kayak. Ne ho approfittato per far conoscere e provare anche i packraft. Purtroppo sono potuto restare solo poche ore, e nel più bello quando cominciavano ad arrivare i canoisti, ho dovuto correre via per un impegno da mio figlio con gli scout. Ugualmente sono contento di esserci andato, primo per aver rincontrato tanta bella gente d'acqua, e poi perchè l'interesse che ho riscontrato mi ha dato ulteriore conferma che le porte al packraft si stanno aprendo.

Scrivi commento

Commenti: 0

Ti ricordiamo che:

1- I fiumi vanno discesi con attrezzature e abbigliamento adatto al tipo di percorso affrontato.
2- Per discendere i fiumi bisogna frequentare dei corsi di canoa tenuti da personale qualificato.
3- I principianti durante le discese devono essere affiancati e consigliati da guide esperte.
4- Una discesa non si effettua mai in solitaria, il numero minimo dei partecipanti può variare a seconda della preparazione dei canoisti e delle difficoltà che si possono incontrare.

5- Il packrafting permette un'accesso semplificato all'acqua mossa, ciò può portare a sovrastimare le proprie capacità. E' perciò necessario conoscere quali sono i rischi presenti in fiume. E avere le competenze tecniche e la prestanza fisica per ridurli sino alla soglia di accettabilità.